Close

Turchina la strega

MATILDA EDITRICE

Testo di Mariasole Brusa

Illustrazioni di Marta Sevilla

Turchina la strega è il racconto vincitore dell’edizione 2019, la quinta!, del Premio Narrare la parità, promosso dall’associazione Woman to be, pubblicato da Matilda Editrice in coedizione con la casa editrice spagnola Nube Ocho. Questa la motivazione della giuria: “Il testo, mantenendo un agile ritmo narrativo, introduce personaggi tipici della narrazione fiabesca, ribaltandone ruoli e condizioni stereotipate. L’intreccio e le soluzioni proposte dalla trama si risolvono felicemente in un vero e proprio divertissement finale, di sicuro effetto scenografico”. Insomma, un racconto divertente, adatto a bambine e bambini dai tre anni in su in cui si ribaltano giocosamente stereotipi radicati: chi ha detto che una strega non possa avere i capelli turchini? O un bambino non possa divertirsi a pettinare le bambole? O che i maschietti devono essere per forza dispettosi e prepotenti? È importante educare bimbi e bimbe sin dalla prima infanzia alla libertà di seguire le proprie passioni senza condizionameni.
Mariasole Brusa, forlivese, del 1991, da diversi anni si occupa di narrazione per líinfanzia, lavorando come drammaturga, narratrice e marionettista presso compagnie professionali. Ma quando le chiedono che lavoro fa risponde che gioca con le bambole
Marta Sevilla, nata a Valencia nel 1988, è laureata in Belle Arti. Dopo aver lavorato in diversi paesi europei si è trasferita a Madrid nel 2014 per lavorare come graphic designer ma in seguito ha deciso di dedicarsi a tempo pieno all’illustrazione.

Sabato 7 marzo, ore 15.