Close

Chantal Akerman. Uno schermo nel deserto

FEFÉ

Ilaria Gatti e Alessandro Cappabianca

Il Centre Pompidou le ha dedicato una retrospettiva con installazioni e catalogo nel 2004, ma a tutt’oggi non esisteva una monografia storica e critica, completa di regesto integrale di tutte le opere (film, libri, installazioni) della grande artista belga, scomparsa nel 2015 dopo aver collaborato con attori e artisti come Andy Warhol, Catherine Deneuve, Juliette Binoche.

Ilaria Gatti è architetto, progettista di case e di attrezzature sociali; e storica del cinema. Collabora da anni con la rivista “filmcritica” e ha pubblicato: Jane Campion (le mani, 1998); Lo sguardo discreto. Il cinema dell’interiorità da Virginia Woolf a Kiarostami (le mani, 2005); L’incanto della visione. Cinema d’autore tra Jane Campion e Clint Eastwood (prospettive 2010), Francesca Comencini (le mani, 2011).

Alessandro Cappabianca architetto e critico cinematografico, è una firma storica della rivista “filmcritica”.

Domenica 8 marzo, ore 18.

I girasoli di Liliam. Da bambina schiava sessuale in Brasile al grande sogno realizzato in Italia

FEFE’ EDITORE

Teresa Giulia Canòne

Una storia forte, fortissima. E vera. Di Liliam bambina, schiava del sesso in casa nella favela di Recife. Poi in strada e, neppure adolescente, rapita e segregata in una ‘casa degli orrori’. Quindi ‘esportata’ in Germania come un qualsiasi bene di consumo. Infine innamorata, fuggita e risorta a Torino come cake designer e madre di cinque figli. Condizioni drammatiche in cui Liliam ha vissuto per tre quarti della sua vita ed ha voluto raccontare per onorare la memoria dei suoi compagni uccisi prima di diventare adulti. Nella speranza che in qualche modo si possa metter fine a questa mattanza.
Teresa Giulia Canòne è laureata in psicologia, lavora a Torino e provincia. Da sempre attenta alle tematiche femminili, da molti anni collabora con Anlib (Anime Libere) di Pinerolo in aiuto di donne vittime di violenza. E’ al suo terzo libro, dopo La T-shirt non è un calzino (2011), Elisa e le sue donne (in attesa di pubblicazione).
Liliam Altuntas oggi vive a Torino, è una nota cake designer e tiene corsi di pasticceria artistica. Ha sposato un italiano ed ha cinque figli. Nel 2013 ha vinto il Premio ‘MoneyGram’ per l’imprenditoria giovanile straniera in Italia. I GIRASOLI DI LILIAM è il racconto fedele della sua vita.

Venerdì 6 marzo, ore 17.