Close

Vivere volando

LETTERATURA ALTERNATIVA

di Giorgia Righi

Giorgia si trova ad affrontare un viaggio, nel quale rivive emozioni ed esperienze, questa volta con uno sguardo più oggettivo. Gli otto brevi racconti simulano le tappe, intrecciandosi fra loro: luoghi, persone e vicissitudini sono legati da un filo invisibile. E in questo viaggio esistenziale non vi è alcun limite, né di tempo, né di distanza; non ci sono barriere né confini umani.
Il messaggio di questo libro ci rivela che leggerezza e determinazione sono appigli fondamentali per riconoscere la preziosità di ogni singola vita, ci insegna che gli occhi hanno ancora la necessità di stupirsi e di tornare bambini, ci racconta l’incanto della scoperta e ci fa emozionare con la semplicità dei buoni sentimenti.
L’autrice:
Giorgia, una ragazza sognante, curiosa e gioiosa. Crede nella determinazione e forza di volontà. Nata il 16 giugno 1998 ad Urbino, vive a Gallo di Petriano con la famiglia. Ha frequentato le scuole dell’obbligo nel suo paese, il Liceo Musicale a Pesaro e ora segue il corso di Scienze Motorie dell’università Pegaso per via telematica. La sua seconda casa è la piscina, spesso è in acqua a nuotare, oppure sul piano vasca come Ufficiale di Gara FIN. È follemente innamorata di questo splendido elemento, lo specchio del nuotatore che permette di osservare se stessi in un’atmosfera magica. Per via di una patologia neurodegenerativa, diagnosticata a nove anni, Giorgia si muove in carrozzina. Questo non le impedisce di fare qualsiasi cosa le passi per la mente, e le offre una prospettiva particolare. Adora stare in mezzo a quante più persone possibile, comprendere i loro comportamenti, visioni, usanze e culture. È fortemente convinta che l’unione faccia la forza, e vuole tentare di comunicarlo agli altri.

Sabato 9 marzo ore 14:00 Sala Ingargiola