Close

Racconti giamaicani

LUCIANA TUFANI EDITRICE presenta Incontro con la scrittrice giamaicana Alicia McKenzie autrice di Punto e Racconti giamaicani
Interviene l’editrice Luciana Tufani

Alicia McKenzie: È nata e cresciuta a Kingston, capitale della Giamaica. Ha pubblicato poesie in giornali locali quando era ancora alle superiori. Ha frequentato la Alpha Academy di Kingston, la Troy University in Alabama e la Columbia University di New York dove i suoi studi si diressero verso l’arte e il giornalismo. Le piace anche dipingere, anche se preferisce scrivere. Lo sguardo dell’artista, comunque, l’accompagna sempre come attestano i chiari e precisi affreschi che ci dà nei suoi racconti.
Come scrittrice si impose all’attenzione di pubblico e critica caraibici per la prima volta nel 1993 quando vinse il premio regionale del Commonwealth Writers’ per la migliore opera d’esordio con la raccolta Satellite City. Le storie raccontate in questa raccolta sono vivaci e umoristiche ma sanno anche colpire duro mettendo a nudo senza mezzi termini l’esperienza politica e culturale della Giamaica. I suoi racconti sono come dei primi piani di diversi (a volte spiacevoli) aspetti della vita urbana. Il volume è stato tradotto in olandese, italiano (col titolo Punto, Tufani editrice, 1997), polacco e ne è inoltre apparsa una selezione in spagnolo. Ha pubblicato poesie e racconti brevi su alcuni giornali internazionali di entrambe le sponde dell’atlantico, nonché un romanzo intitolato When Rain Stopped Falling in Natland (1995), incluso nel programma di letteratura di molte scuole, e Stories From Yard (Racconti giamaicani, Tufani editrice, 2001), tradotto in italiano e pubblicato in Italia, ma non ancora in inglese. I suoi racconti sono apparsi in molte riviste letterarie come The Malahat Review, Deus Ex Machina, Kunapipi e The Journal of Caribbean Literatures. Ha inoltre contribuito al successo di Girls Night In, una selezione di racconti di varie autrici.
Le sue poesie sono state pubblicate nel Journal of Postocolonial Writing, nel Journal of Caribbean Literatures, nella rivista italiana Leggere Donna, e in altri giornali importanti.
Come giornalista ha scritto articoli su di un vasto numero di argomenti che hanno avuto l’onore di essere pubblicati sulle maggiori e più prestigiose testate americane e europee. Ha inoltre lavorato anche per il Wall Street Journal/Europe (1986-8) e per l’InterPress Service (1992-95). Ha insegnato scrittura creativa e stile giornalistico alla Vrije Universiteit di Bruxelles dove ha vissuto con il marito e il figlio dal 1985 al 1998. Si è poi trasferita per alcuni anni a Londra (dal 1998 al 2000), pur continuando a insegnare a Bruxelles. Dopo la nascita di una figlia, ha vissuto a Singapore e attualmente vive a Parigi con la famiglia. Recentemente ha pubblicato i suoi ultimi lavori, Doctor’s Orders, (Heinemann, 2005) e Sweetheart (Peepal Tree Press, 2012), vincitore del Commonwealth Book Prize nel 2012.

 

Ore 17:00 Sala Ingargiola