Close

Le ricamatrici

NAVARRA EDITORE

di Ester Rizzo

Prefazione di Gaetano Savatteri

Alla fine degli anni ‘70 i giornalisti di tutta Italia giunsero in massa nel piccolo centro di Santa Caterina Villarmosa: per la prima volta un intero paese, un esercito di donne aveva osato sfidare la mafia ribellandosi allo sfruttamento del lavoro femminile a domicilio.Dopo il successo di “Camicette bianche” dedicato alle 126 donne morte
nell’incendio che diede origine alla celebrazione dell’8 marzo e de “Le Mille. I primati delle donne”, Ester Rizzo ci regala una nuova storia femminile esemplare, scegliendo questa volta lo strumento del romanzo.

A Santa Caterina Villarmosa, piccolo paese nel cuore della Sicilia, negli anni Settanta, un folto gruppo di ricamatrici, guidato da Filippa Rotondo e le sue figlie, da sempre sfruttate da committenti ed intermediari, decide di mettere fine alle angherie subite, riuscendo a far condannare i loro sfruttatorie a fare approvare in Parlamento una legge (n° 877 del 18 dicembre 1973) per la disciplina del lavoroa domicilio. Ma il lavoro della neonata cooperativa “La rosa rossa” viene ostacolato da continui atti intimidatori: la mafia delle minacce e dell’isolamento si insinua nelle vite di quelle donne coraggiose fino a bruciare il loro sogno d’indipendenza.

Ester Rizzo – da sempre attenta al mondo femminile – recupera questa storia dall’oblio e ne costruisce un romanzo intimo e appassionante in cui le donne raccontano le gioie e gli affanni della vita, le lotte e le conquiste femminili. Una storia che dimostra che più che l’esito di una battaglia è la battaglia stessa ad aver valore: Filippa e le altre, sfidando la mafia e l’arroganza del sistema maschile, hanno combattuto per la legalità e la rivendicazione dei diritti femminili e di tutti i lavoratori.

Ester Rizzo, nata a Licata nel 1963 si è sempre occupata di tematiche relative al mondo femminile. È coreferente per la Sicilia dell’associazione “Toponomastica femminile”. Collabora con testate giornalistiche online tra cui “Dol’s” e “Malgradotutto”. Per Navarra Editore ha già pubblicato “Camicette bianche. Oltre l’8 marzo” (2014 e 2016) e curato “Le Mille. I primati delle donne” (2016). Questo è il suo primo romanzo.

 

Sabato 9 marzo ore 17:00 Sala Caminetto