Close

Invisibile

EXORMA EDIZIONI

Invisibile di Carla Vasio

Viviana è una donna ormai anziana, è uno di quegli esseri umani che si portano sulle spalle la pena per i mali propri e per gli altrui. Erede di uomini provenienti dalle steppe asiatiche, Viviana riesce a guarire con l’imposizione
delle mani anche le malattie più gravi. Non solo facoltà particolari che vengono dal remoto, ma doni di elezione a cui si è predestinati, tale è la responsabilità del suo ruolo nel mondo e anche causa del suo destino di solitudine.
Una scrittrice laica la conosce e subito non può più credere soltanto a ciò che vede, sente “come si stesse dissolvendo la rassicurante consueta misura delle cose”. Con una discrezione commossa ne segue le vicende e ne racconta la storia, le esperienze della sua natura altra, traccia mappe avventurose oltre la realtà sensibile.
Le due donne si confrontano sui grandi temi comuni del dolore e del destino, attraverso le parole dell’una che nella narrazione appaiono risonanze dell’energia immateriale dell’altra. La riedizione di un grande libro passato a suo tempo inosservato, un viaggio nel silenzio fatto con le parole di una grande scrittrice che sa usare la spontaneità per ottenere l’eleganza, quel silenzio dell’anima che perfino al giorno d’oggi conserva intatto il suo mistero.

Carla Vasio, veneziana, vive a Roma. Ha partecipato alla neoavanguardia italiana degli anni Sessanta, facendo parte del Gruppo 63. Storica dell’arte, saggista e scrittrice, è autrice di numerosi romanzi, editi in gran parte da Einaudi, tra cui Laguna e Come la Luna dietro le nuvole. Ha curato inoltre alcune antologie di haiku di autori giapponesi contemporanei. È Presidente della Associazione Italiana Amici dell’Haiku.

Domenica 10 marzo Ore 18:00 Sala Ingargiola