Close

Colori Invisibili

PEGASUS EDITION

di Maggie Van Der Toorn

Quando le vite di Remo e Alba si incrociano nessuno dei due è pronto all’altro. Eppure, in una Roma assolata e antica, in un qualche modo sentono che legarsi ancora a qualcuno è possibile, anche se richiede uno sforzo enorme.
Alba ha appena iniziato a lavorare in un albergo. Non è di certo l’impiego dei suoi sogni, ma è comunque un passo importante verso una nuova vita, per lei e per suo figlio. Ora è arrivato il momento di guardare avanti, dimenticare gli anni turbolenti e violenti passati, e ricominciare.
Remo è un agente immobiliare nella città più bella del mondo, Roma. Intrappolato tra contratti da chiudere e case da vendere, negli ultimi tempi è caduto in una spirale di stress e dolorosi e strani mal di testa, proprio quando pensava di essere riuscito, per quanto possibile, a lasciarsi alle spalle il periodo più doloroso della sua vita.
Il contatto con Alba, la sua pelle, la sua voce, dovrebbero rinfrancarlo, dargli nuova energia e aiutarlo a distendersi. Eppure, nonostante lei gli sembri tutto ciò che mai avrebbe immaginato di poter riavere, i suoi dolori non diminuiscono. Anzi, lo trascinano verso il baratro: ad un tratto, senza capire come, Remo non vede più i colori.
Cosa gli sta succedendo? E come può confessare ad alta voce quello che sta vivendo se neppure lui riesce a capirlo? Ma soprattutto, finirà mai?

Maggie Van Der Toorn, nata in Olanda da genitori olandesi, si è trasferita in Italia nel 1980 conoscendo ben poco della lingua italiana. Ha messo su famiglia e ha fatto diversi lavori che le hanno permesso di fare sempre più parte del suo paese adottivo. Nella lingua Italiana ha trovato il miglior modo per esternarsi, e si è impegnata di studiarla in tutta la sua complessità. Pensa e scrive in italiano e cerca di trasmettere sensazioni e emozioni nei suoi testi e negli spettacoli che organizza. La sua avventura letteraria è iniziata nel 2012, quando ha ideato, scritto e organizzato un musical per famiglie “Animal’estate”. Questo evento è stato ben accolto dal pubblico ed è stato il suo trampolino di lancio. Da lì è stato un susseguirsi di avvenimenti che la hanno introdotta nel mondo della scrittura e portata a scalare numerosi successi come importanti Premi letterari e pubblicazioni. Per lei scrivere è viaggiare, andare oltre ogni confine, raccontare la vita e condividere con il lettore i pensieri più nascosti, per poi trovare un punto d’incontro tra parole ed immaginazione e ritrovarsi in un libro.

Sabato 9 marzo ore 16:00 Sala Caminetto